Tra le pagine dei libri

Tra le pagine dei libri

15 maggio 2018

Leggere regala la possibilità democratica di vivere vite altrui, di sognare ed inventare futuri possibili. Leggere insieme significa ascoltarsi l'un l'altro. Aprire spazi per dirsi ed entrare in relazione.

Le Galline Volanti (Ada e Silvia) sono, prima di tutto, una forza della natura. L’entusiasmo e la bravura sono la cifra di ciò che fanno. Maneggiano libri, storie e parole creando, con il “solo” ausilio delle voci, dei corpi e della fantasia, narrazioni che incantano chi le ascolta. Saranno, per il quarto anno consecutivo, nostre graditissime compagne di viaggio al Festival. Le abbiamo intervistate.

1) Che cosa porterete di bello quest’anno al Festival della lentezza?

Le storie, un tempo, si raccontavano ed ascoltavano mentre le mani lavoravano: si intrecciavano cesti, riparavano abiti, si strofinavano panni ai lavatoi. E mentre le mani si muovevano le menti si perdevano a rincorrere storie lontane. Amiamo le contaminazioni, l’ascolto attivo e i punti di vista diversi. Quest’anno dunque prevediamo, per i pomeriggi del festival, di raccontare storie “costruendole” assieme agli ascoltatori grazie anche all’aiuto di Michela, atelierista amante dei libri. Un laboratorio parlante, una storia la cui scenografia e direzione sarà condivisa con gli ascoltatori. Semplici scatole prenderanno vita sotto le mani dei partecipanti per trasformarsi in storie in viaggio.

2) Non più quindi una “semplice” narrazione, ma anche un vero e proprio spettacolo, che vede il coinvolgimento attivo dei bambini. Ci svelate qualcosa di più?

Per la prima volta quest’anno proporremo un vero e proprio spettacolo serale, all’interno del parco della Reggia.  Gli spettatori ci accompagneranno a piedi in un viaggio narrante, dal sapore avventuroso, alla scoperta dell’ignoto. Nel bosco ciascuno dovrà trovare il proprio coraggio per sfuggire a Cnidi Vermicolosi, Policorni, Sarcopedonti e soprattutto al temibile Sputacchione Succiasangue Tritadenti Sparasassi. I Minipin, popolo dei piccoli uomini, e i loro amici uccelli ci accoglieranno indicandoci la strada di casa.

3) Che cosa rappresenta per voi un libro? E perché è così importante avvicinare i nostri figli alla lettura?

Leggere regala la possibilità democratica di vivere vite altrui, di sognare ed inventare futuri possibili. Leggere insieme significa ascoltarsi l’un l’altro. Aprire spazi per dirsi ed entrare in relazione. Leggere è mettersi nei panni d’altri, aiuta ad esercitare l’empatia, insegna, in un mondo regolato dal ritmo della tecnologia, ad emozionarsi e a farlo, pur soli, in un atto collettivo proprio di tutti coloro che sono transitati tra le pagine di quel libro.

Prenota i laboratori e lo spettacolo con le “Galline Volanti”:

Sabato 16 giugno alle 18.00, “Piccole storie crescono“;

Sabato 16 giugno alle 21.30, “Alberi parlanti“;

Domenica 17 giugno alle 18.00, “Piccole storie crescono“.

 


Organizzazione

Partner istituzionali

Patrocini

Main sponsor

Media partner

Partner tecnici

artideLogo-Palazzo-Gozzi-fondo-bianco