L’alleanza possibile

L’alleanza possibile

9 giugno 2018

Per mantenersi in salute è indispensabile un'alleanza fra consumatori attenti al proprio benessere e agricoltori che hanno a cuore la salute della nostra terra.

Lena Tritto è consulente alimentare secondo la medicina cinese, Docente di ScuolaTao Bologna, insegnante di cucina di casa, autrice di libri di cucina e da più di vent’anni fa parte di un Gruppo d’acquisto solidale e dell’Associazione Futura che si occupa di gravidanza, allattamento al seno, svezzamento naturale e genitorialità responsabile. Al Festival della Lentezza terrà due interessantissimi laboratori. Le abbiamo fatto qualche domanda.

1) Il cibo è salute, come la si “coltiva” nella vita di tutti i giorni?

La salute, come ci insegnano tutte le medicine tradizionali è un bene prezioso di cui prendersi cura con attenzione nel corso di tutta la propria vita. Come fa l’agricoltore con pratiche sapienti e quotidiane che hanno l’obiettivo di mantenere la fertilità del suolo per avere raccolti abbondanti. Quindi per mantenersi in salute oltre che scegliere cibi di qualità è necessario curare il proprio stile di vita ed essere in sintonia con il ritmo delle stagioni. Che è esattamente quello che fa un agricoltore che con competenza ed impegno costante lavora la sua terra per ottenere prodotti ricchi di vitalità e che sostengono la nostra salute.

2) Al festival porterai un laboratorio/incontro che prevede il coinvolgimento attivo di due aziende che si impegnano, e molto, su questo fronte. Dobbiamo aspettarci dunque un approccio pragmatico?

Assolutamente sì: presenteremo ricette buone per noi e adatte alla stagione estiva e buone pratiche agricole. Per mantenersi in salute è indispensabile un’alleanza fra consumatori attenti al proprio benessere e agricoltori  che hanno a cuore la salute della nostra terra perchè è impossibile pensare di restare sani su una Terra malata.

3) Cosa rappresenta per te il cibo?

Oltre che energia indispensabile per il funzionamento del nostro corpo, è piacere, condivisione, ricordi, connessione con luoghi e territori naturali, è cucinare e prendersi cura di chi ci vive accanto è attraverso la cucina esprimere la propria creatività. Nella mia attività professionale è un mezzo molto potente per promuovere la propria salute in modo attivo ed efficace.

L’EVENTO DI SABATO 16 GIUGNO

L’EVENTO DI DOMENICA 17 GIUGNO