Info utili

Ti invitiamo a consultare regolarmente questa pagina per essere sempre aggiornato sulle modalità di partecipazione al Festival.

Le cose fondamentali

La raccolta fondi pubblica all'ingresso: 5 €

Quest'anno per la prima volta l'ingresso al Festival è a pagamento.

Ti chiediamo un contributo minimo di 5 €: una cifra quasi simbolica, che ci consentirà di recuperare parte dei maggiori costi derivanti dalla gestione del protocollo per le misure di contenimento del COVID-19 e per coprire il budget complessivo del Festival. Purtroppo non è facile organizzare manifestazioni di questo tipo in questo momento. D’accordo con la Provincia di Parma e il Comune di Colorno, co-organizzatori della manifestazione, destineremo l’eventuale utile della raccolta a favore di ulteriori interventi di valorizzazione del Giardino della Reggia Ducale.

Il pagamento può avvenire solo ed esclusivamente in contanti all'ingresso del Festival: se sei a corto di spiccioli, nelle immediate vicinanze sono presenti un paio di banche con sportelli Bancomat. L'ingresso è valido per l'intera giornata. I bambini di età inferiore a 7 anni entrano gratis. E chi vuole dare un contributo economico maggiore è liberissimo di farlo! 😉

"Mille e non più mille"

Prestiamo la massima attenzione alla sicurezza e al rispetto delle misure anti-contagio. Per questo motivo, come prescritto dalla normativa vigente, negli spazi del Festival è ammesso un numero massimo di 1.000 persone in contemporanea. Apparecchiature contapersone posizionate all'ingresso e all'uscita del Festival ci consentiranno di tenere traccia delle presenze effettive.

Il modulo Covid e le altre procedure di accoglienza

All'ingresso del Festival ti chiederemo di:

  1. farti misurare la temperatura (se superiore ai 37,5°C non puoi entrare)
  2. consegnare il modulo di tracciamento Covid compilato (puoi anche compilarlo al momento, ma se arrivi col modulo già pronto ci agevoli il lavoro e perdiamo meno tempo!)
  3. indicare gli eventi a cui intendi partecipare, in modo tale da poterti assegnare il posto, se ancora disponibile
  4. versare il contributo minimo di 5 € per la raccolta fondi pubblica

Una volta completate queste operazioni ti consegneremo un talloncino numerato, che indica il numero progressivo di ingresso, e uno o più braccialetti identificativi degli spettacoli a cui avrai accesso.

Queste operazioni vanno fatte ogni giorno per ogni singolo partecipante. A maggior ragione, quindi, scarica il modulo Covid e presentalo già compilato, così guadagniamo tempo tutti 😉

No prenotazioni

L'ingresso al Festival è in ordine di arrivo, fino a esaurimento posti. Non sono previste prenotazioni. Per consentire il tracciamento anti-Covid, all'ingresso viene richiesto di specificare i singoli eventi a cui si intende partecipare. Compatibilmente con i posti a disposizione, viene rilasciato un braccialetto identificativo dell'evento, che verrà verificato all'ingresso delle singole location.

Un caso particolare: i laboratori

Chi intende partecipare ai laboratori è invitato a contattare in anticipo l'organizzazione scrivendo un email a festivalentezza@gmail.com con nomi e recapiti dei partecipanti. Questi ultimi verranno inseriti in una lista di attesa in ordine di arrivo dell'email. L'organizzazione confermerà successivamente la partecipazione, secondo l'ordine delle email ricevute, compatibilmente con i posti disponibili. L'inserimento in lista d'attesa non è garanzia di accesso al Festival: pertanto la partecipazione effettiva ai laboratori è sempre subordinata al tetto massimo delle 1.000 presenze in contemporanea. In altre parole: anche se ti abbiamo confermato la partecipazione al laboratorio, se al tuo arrivo sono già presenti 1.000 persone all'interno del Giardino resti fuori! 😢


Dormire, mangiare, ecc.

Come faccio ad arrivare al Festival?

Il Festival si tiene all'interno del Giardino della Reggia Ducale di Colorno (guarda la mappa). Devi arrivare in Piazza Garibaldi, e lì troverai segnalato l'ingresso.

Puoi raggiungerci con vari mezzi, ti consigliamo:

Alla sera è disponibile un servizio di bus navetta su Parma offerto da Tep, con i seguenti orari:

È possibile mangiare al Festival?

Quest'anno all'interno del Giardino sono in funzione tre food truck con menu adatti a tutte le esigenze.

Dove mi consigliate di dormire?

Il Festival è convenzionato con l'Hotel Forlanini 52. In alternativa, puoi consultare il sito ufficiale di informazione turistica di Parma e cercare una sistemazione diversa a Colorno o nelle vicinanze.


Informazioni relative al Covid-19

Collaboriamo tutti per tenere il virus lontano dal Festival

Anche se tutti gli eventi del Festival si svolgono all'aperto, e gli ampi spazi del Giardino sono limitati a sole 1.000 persone, non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia. Ti chiediamo pertanto di rispettare tutte le misure di prevenzione del contagio a cui siamo ormai da tempo abituati:

Come di consueto l'organizzazione è tenuta a tenere traccia di tutti i partecipanti, per cui ricordati di consegnare all'ingresso una copia compilata del modulo Covid per ciascuna giornata in cui sarai presente.

Soprattutto, ricordati di seguire sempre le indicazioni dei volontari, che vigileranno costantemente sull'osservazione delle norme anti-Covid. L'organizzazione si riserva la facoltà di allontanare dall'area di svolgimento del Festival coloro i quali non collaboreranno al rispetto delle linee guida di sicurezza.


Domande frequenti

Quando aprite i cancelli?

Per consentire un afflusso ordinato e ridurre il rischio di assembramenti all'ingresso è possibile accedere al Festival a partire da un'ora prima dell'inizio del primo evento in programma. Quindi: venerdì 11 apriamo alle 17, sabato e domenica alle 14. Tieni presente che le procedure di accoglienza descritte sopra richiedono qualche minuto.

Non mi è chiaro il discorso delle prenotazioni e delle 1.000 persone: rischio davvero di arrivare a Colorno e non poter entrare? Cosa mi consigliate di fare?

È brutto a dirsi, ma mai come quest'anno "chi prima arriva, meglio alloggia". Purtroppo la particolare configurazione degli spazi e le limitazioni legate alla pandemia non ci consentono di fare diversamente. Ti consigliamo quindi di arrivare per tempo e goderti un pomeriggio di Festival nel Giardino. Alla peggio, potrai sempre rilassarti all'ombra di un albero e leggere un libro: del resto, siamo o non siamo al Festival della Lentezza?

Cosa succede se devo uscire? Posso rientrare?

Anche in questo caso vale un proverbio: "chi va via, perde il posto all'osteria". Potrai rientrare nell'area del Festival solo a patto che non si siano nel frattempo raggiunte le 1.000 persone al suo interno. Ricorda di conservare il talloncino rilasciato all'accoglienza, così non sarai tenuto a corrispondere di nuovo i 5 € — che però, trattandosi di una raccolta fondi, sarebbero lo stesso ben accetti... 😉

La manifestazione è accessibile ai disabili?

Il Giardino offre accessi e spazi di passaggio molto ampi. Tutto si svolge al livello del suolo, senza dislivelli, gradini e altre asperità. I servizi igienici sono vicini e accessibili al 100%. Tieni conto però che il fondo del Giardino è pianeggiante, ma in terra o ghiaietto: non essendo asfaltato potrebbe risultare un po' difficoltoso da percorrere con la carrozzina, se le condizioni meteo non sono favorevoli.

Cosa succede in caso di maltempo?

Tutti gli eventi si tengono all'aperto nel Giardino della Reggia, e non sono previsti spazi al chiuso. In caso di forte maltempo alcune iniziative potrebbero essere spostate o annullate.

È vero che agli spettacoli non ci sono posti a sedere?

Non proprio. Nelle location dell'Area Feste e dell'Anfiteatro non ci sono sedie: per la natura delle iniziative in programma abbiamo scelto di stare seduti sul prato, distanziati. Se intendi partecipare a eventi organizzati lì, ti consigliamo di portare un telo da casa. Invece presso il Palco Centrale troverai normali sedute per il pubblico. Come prescritto dalle norme anti-Covid, tutti i posti sono adeguatamente distanziati e non è possibile assistere a un evento in piedi.